Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.

LA DEMAGOGIA DI SALVINI


LA DEMAGOGIA DI SALVINI
 

 

La posizione ragionevole ed equilibrata quella espressa da Roberto Maroni in materia di immigrazione. Il Presidente della Lombardia si pone, di fatto, sulla stessa scia del ministro Alfano quando sostiene la necessità che tutti gli stati membri dell’Ue si facciano carico dell’accoglienza e della gestione dei flussi, senza che tutto il peso e la responsabilità ricadano sull’Italia. E’ quanto afferma il portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra, Barbara Saltamartini, che aggiunge “E’ questo purtroppo il dramma che il nostro Paese sta affrontando, senza la possibilità di ristabilire quegli accordi necessari con i Paesi del Nord Africa, a cominciare dalla Libia, la cui stabilità politica e istituzionale è stata messa in grave crisi dall’evoluzione delle cosiddette primavere arabe”. “Cambiare rotta in Europa dunque - sottolinea Saltamartini - resta l’unica possibilità concreta. Per raggiungere questo obiettivo l’Italia ha il dovere di accantonare facili populismi e parlare con una voce sola. Noi abbiamo bene in mente quale approccio dovrà essere adottato. La Lega decida. O la ragionevolezza di Maroni, o la spicciola e ormai stucchevole demagogia di Salvini” conclude il portavoce del Nuovo Centrodestra.

 
 

Informazioni aggiuntive